Performance di live sampling e processing

SOUNDs, liberamente ispirato a Water Walk di J. Cage, parte dall’idea che campionare la vita è sempre stato un obiettivo di tutte le arti perché ogni oggetto e corpo racchiudono in sé armonia e  dissonanza. Basta ascoltarle, prenderle, rubargli l'essenza e, per noi, comporle in SOUNDs. Oggetti e suoni corporei con cui condividiamo la nostra vita quotidiana sono il materiale sonoro che compongono la performance, in grado di reinventarne i canoni estetici attraverso l’elettronica. Lasciando, però, il dovuto spazio al caso, grande orchestratore cosmico.

Luca Spagnoletti è nato a Milano nel 1954. Ha studiato flauto traverso con M.Eckstain e E. Casularo, composizione con D.Guaccero, composizione  e musica elettronica con G. Nottoli. Svolge un'attività concertistica in Italia e all'estero e ha partecipato al festival come compositore e ideatore di arte elettronica (Ars Elettronica Linz, Arte elettronica Camerino, Villa Medici Roma, Rumori Mediterranei Roccella Ionica, Musica Verticale  Roma, Roma Europa Festival...).Ha al suo attivo numerose composizioni trasmesse radiofonicamente (Un certo discorso musica, Orione, AudioBox) e lavora attivamente con la danza (Lucia Latour, Enzo Cosimi, Enrica Palmieri, Paola Rampone, Rita Cioffi, Michele Pogliani, Gabriela Corini ) il video (Studio Azzurro, Advanced Video, Italo Pesce Delfino, Mario Sasso, Lorenzo Taiuti,Silvia Stucchi, Adriana Amodio, Fabio Barisani),il teatro, il cinema e... la pubblicità(Agip petroli, Enel).